NEWS

27/03/2017
Carlotta Caloro quinta al Pinocchio tra i cuccioli

Carlotta Caloro, dello sci Club Napoli è arrivata 5° alla finale nazionale del “Pinocchio sugli sci”, nella gara di oggi riservata ai nati nel 2006 della categoria cuccioli, che si sta svolgendo all’Abetone. Carlotta ha confermato di essere tra le migliori atlete della sua categoria in Italia, superando se’ stessa che lo scorso anno aveva conquistato il sesto posto nella finale della stessa gara. La sua compagna di squadra Adriana Castaldo si è classificata 25.ma. e Chiara Sarubbi del SAI Napoli è arrivata 29.ma.
 Nella categoria maschile della rappresentativa del nostro comitato regionale si sono classificati Gustavo Baculo (50°) e Orazio Rizzo (53°) dello sci club Posillipo  e Edoardo Romano (70°), Stefano Troiano (72°) e Luca Verde (79°) dello sci club Vesuvio.Nel week end ha gareggiato la categoria baby con ottimi i risultati. Domenica, tra i nati nel 2007, Alessandro Napolitano dello sci club 3punto3  si è classificato al 16° posto, Niccolò Troiano dello sc Posillipo  è arrivato 30° e Anthony d’Antonio del Vesuvio (71°) . Nella categoria femminile Clara Pennarola dello sci club Napoli figura al 33° posto della classifica e Lucrezia de Maria del SAI al 53°. Migliore del comitato nella categoria baby1, che ha gareggiato nella giornata di sabato, è stata Rebecca Bianco dello sci club Vesuvio, arrivata al traguardo con il 19° tempo, seguita da Vera Cantalupo del Centro Agonistico (33.ma) e da un'altra porta olori del Vesuvio, Chiara Limauro, arrivata 39°. Tra i nati nel 2008 categoria maschile il miglior tempo del comitato è stato quello di Lorenzo Rizzo dello sci club Posillipo, 20° assoluto. Altri piazzamenti per il CAM con Manuel Rucci del Vesuvio (45°) e Luca Claar (53°) e Giovanni Montoro (84°) del Posillipo. Tra loro. Si è inserito Leonardo Iarussi del Centro Agonistico al 59^ posto. 


LEGGI ALTRO

22/03/2017
Gianfredo Puca Vince la Coppa Italia Master

Dopo un brillantissimo secondo posto ai Campionati Italiani Master in SG ottenuto a Pila, alle spalle di Bruno Pachner, Gianfredo Puca ha messo in fila tutti gli avversari in Coppa Italia Master.

Dopo le tre gare di finale a Pampeago (SG, SL e GS), alle quali si era presentato con un bottino di nove vittorie al termine di un circuito che prevede quaranta gare, Gianfredo è riuscito a difendere il vantaggio acquisito, mettendo alla fine alle sue spalle, tra i C10, lo stesso Pachner, Bartolomei, Monda, Sorarù,ecc

Con le sue prestazioni, Gianfredo ha inoltre spinto il SAI Napoli al 15° posto nella classifica per Società

LEGGI ALTRO

EVENTI

25 marzo 2017
Ultimi GS Mastermind e via alle finali nazionali

Sabato 25 marzo l’ultima gara di stagione a Roccaraso con i 2 giganti del Circuito Matermind organizzati dallo sci club 0.40 e al termine dei quali si assegna il trofeo Italo Kuhne. Le gare sono riservate alle categorie Master Senior e Giovani e sono valide per la Coppa CAM. Il primo dei due giganti assegna anche il titolo regionale della categoria Master. Iniziano il 25 marzo anche finali nazionali. La prima in calendario è quella del Pinocchio sugli sci in programma all’ Abetone (Pistoia) con il seguente programma: Sabato 25 Marzo U9 (baby 1) maschi e femmine Domenica 26 Marzo U10 (baby 2) maschi e femmine Lunedì 27 Marzo U11 (cuccioli 1) maschi e femmine Martedì 28 Marzo U12 (cuccioli 2) maschi e femmine Mercoledì 29 Marzo U14 (ragazzi) e U16 (allievi) maschi e femmine

LEGGI ALTRO

17- 20 marzo 2017
Lungo week end con 4 giganti a Roccaraso e un super G a Campo Felice

Intenso week end, il prossimo, per recuperi e ultime gare in calendario che si disputeranno a Roccaraso.  Venerdì 17 si recuperano i due giganti del circuito Mastermind organizzati da sci club 3punto3, Diavoli Bianchi e Prima Neve, aperto anche alle categorie Giovani e Senior.  Sabato 18 si svolge la 62.ma edizione del Derby Cittadino, la gara più antica e longeva a cui partecipano gli sciatori campani, organizzata dallo sci Club Napoli. Il gigante è riservato alle categorie Ragazzi Allievi Giovani e Senior. Come da tradizione decennale la premiazione si svolgerà in autunno a Napoli.  Domenica 19 marzo l’ultima gara del trofeo Sifatt, valida per il Circuito dei Giganti, sarà gemellata col Trofeo Amedeo di Natale e organizzata dallo sci club Roccaraso. Lo slalom Gigante è riservato alle categorie Cuccioli Baby Superbaby e  dimostrativa  per i Topolini Lunedì 20 è prevista la gara di Supergigante per assegnare i  titoli regionali alle categorie ragazzi  e allievi.  Infine, lunedì  20 marzo è in calendario il SuperG valido per l'assegnazione dei titoli regionali delle categorie Children  a Campo Felice in co-organizzazione con il Comitato Abruzzese (regolamento della sezione Calendario)

LEGGI ALTRO

COMUNICATI STAMPA

27/03/2017
Il SAI Napoli vince il Trofeo Italo Kuhne 

 Per il quarto anno consecutivo il SAI si aggiudica il Trofeo grazie ai punteggi ottenuti da gran parte degli amici del giornalista scomparso a cui è dedicato Napoli, 27 marzo 2017 – Ad alzare il Trofeo Italo Kuhne, intitolato al giornalista sportivo napoletano, anche quest’anno e  per la quarta volta consecutiva, è stata la squadra del SAI Napoli. Così, nel week end si è conclusa la battaglia all’ultimo secondo che da anni infiamma le piste di Roccaraso, tra  il SAI e lo sci club 18 di Cortina d’Ampezzo che arrivano alla gara finale del circuito Mastermind con un briciolo di punti che li distanziano. Quest’anno, però ha pesato per la squadra Ampezzana l’assenza dei fratelli Reale per racimolare quei punteggi necessari, anche se i due portacolori Valerio Romano e Alvise Zanardi, hanno ottenuto ottimi risultati in entrambe le prove. Anche nella squadra del SAI ci sono state penalizzazioni come la caduta di Andrea Ballabio in gara 1 che non ha partecipato alla seconda prova e l’uscita di Francesco Acquaviva, che però si è riscattato in gara 2. Ma tutto il resto della squadra, compresa Paola Capuano che ha vinto entrambe le gare nella categoria femminile, ha contribuito alla conquista del primo posto. Secondo si è piazzato lo sci club romano Aliski Racing che si è inserito tra i due litiganti superato gli inseguitori dello sci club 18. In premiazione lo sci club 0.40, organizzatore della finale e presieduto dal giornalista Stefano Buccafusca, ha regalato a Gianfredo Puca, primo nella sua categoria e appena laureato vincitore della Coppa Italia Master, un’opera di Dario Cusani con le foto di ieri e di oggi del trio Kuhne, Puca, Fiordiliso, incastonate in un articolo di Emilio Buccafusca nel quale raccontava le gesta degli sciatori napoletani in una gara svoltasi sull’Etna ben 51 anni fa. Un modo per ricordare, insieme ai figli e ai nipoti del giornalista, l’amico, collega e grande appassionato di sci Italo Kuhne, scomparso nel 2001.

LEGGI ALTRO

27/03/2017
Trofeo Italo Kuhne sabato all’Aremogna


 Dalle Alpi agli Appennini tutti gli amici in pista per ricordare il giornalista. Battaglia finale con due slalom giganti tra il SAI Napoli e lo sci Club 18 Cortina  Napoli, 22 marzo 2017 – Si chiude sabato la stagione di gare del Comitato Regionale Campano della Federazione sport invernali.  Sulle piste di Roccaraso si disputeranno gli ultimi due giganti del circuito Mastermind organizzate dallo sci club 0.40, che serviranno ad assegnare gli ultimi punteggi per aggiudicare al migliore sci club il Challenge perpetuo intitolato alla memoria del giornalista sportivo Italo Kuhne. Quello che tutti ricordano come il giornalista sportivo, oltre ad essere stato un appassionato sciatore, ha anche dato un notevole contributo e una rilevante propulsione allo sci napoletano dagli anni ’70 in poi, presiedendo per oltre 20 anni il CUS Napoli, sodalizio che arrivò ad essere tra i primi 10 sci club in Italia e nel 1982 addirittura il primo sci club cittadino. Italo è stato anche il primo napoletano a conseguire il titolo di allenatore della FISI, ha gareggiato con i più grandi sciatori italiani del suo tempo ed ha vinto, a fine carriera, il titolo di campione del Mondo dei Giornalisti ed è stato insignito dal CONI della stella d’argento al merito sportivo.  Il trofeo a lui intitolato è attualmente detenuto dalla squadra del SAI Napoli, composta da Andrea Ballabio, Gianfredo Puca, Giuseppe Fiordiliso e Lucio Lamberti, tutti suoi amici e compagni di avventure sugli sci,  che la cederebbero a malincuore in altre mani. La battaglia è però tra il SAI, attualmente al comando della classifica per una manciata di punti e lo sci Club 18 di Cortina d’Ampezzo con i cui colori gareggiano altrettanti amici e “allievi” di Italo Kuhne tra cui Valerio Romano, Clemente Reale e i suoi fratelli. Per la sedicesima edizione del trofeo, messo in palio per la prima volta nel 2002 ad un anno esatto dalla scomparsa di Italo Kuhne,  a premiare ci sarà gran parte della famiglia del giornalista, i figli Diana e Fabrizio e i nipoti Luciano, Francesco e Andrea. Ma la guest star della giornata sarà Gianfredo Puca, classe 1941 che ha appena vinto il circuito di Coppa Italia Master e ha ottenuto una medaglia ai campionati italiani Master nella specialità SupergG.   Negli anni il trofeo è stato vinto da Marco Scotti Galletta dello S.C.Napoli, che lo ha conquistato alla prima edizione, da Valerio Ciotola del SAI la successiva e due volte dal suo compagno di quadra Marco Ballabio. Due volte anche da Marco Izzo, la prima nel 2006 con i colori dello sci club Caserta e due anni dopo con lo sci club Napoli. Nell’intervallo Amedeo Reale, venuto direttamente da Cortina per partecipare alla gara intitolata al suo ex mentore, se l’è portata per un anno al nord. Nel 2009 il trofeo è rimasto a Roccaraso conquistato da Franco di Tommaso, mentre per i due anni successivi ha occupato la bacheca del SAI Napoli, prima per merito di Mauro Ramirez e poi grazie a Filippo Biagioli. Un altro anno a casa di Franco di Tommaso e poi dal 2013 il challenger è stato assegnato agli sci club.  Il primo a vincerlo è stato lo sci club Napoli grazie al trio Stefano Mander, Mica Falco e Antonio Scotti Galletta, capitano e presidente che per primo propose l’istituzione del premio nel 2001. Negli ultimi tre anni la battaglia si combatte ancora una volta nelle ultime gare e la sfida è sempre la stessa SAI Napoli Sci club 18 Cortina. Sono tre anni che la spunta il SAI: sarà così anche quest’anno?

LEGGI ALTRO

CERCA

METEO - CONDIZIONI PISTE

Weather Icon

CALENDARIO

VISUALIZZA GARE

VIDEO

#FISICAM